Esistono roulette truccate o giocatori disonesti?

ottobre 18, 2012 :: Posted by – admin :: Category – strategie

Le roulette truccate non esistono, perciò bisogna stare attenti e tenere gli occhi aperti. Cominciamo col dire che, on line, potrebbero esserci roulette truccate in quei siti non autorizzati.  I casino autorizzati, anche virtuali, non usano questi meccanismi perché guadagnano tantissimo grazie alla tassa sullo zero. Il ruolo del croupier è quello di assicurare la normale riuscita del gioco, senza imbrogli, e guadagno provvigioni grazie alle mance che concedete. Quindi non esistono solitamente croupier disonesti ma disattenti che, magari, ritirano una puntata per sbaglio o sbagliano a conteggiare le fiches. I truffatori sono tra i giocatori, che si avvicinano a coloro che puntano molte fiches, ma, oltre questi, ci sono i veri e propri borseggiatori che rubano fiches dai giocatori o dall’insalata e approfittano delle mancate segnalazioni per procedere nei loro intenti. Poi esiste una categoria strana di giocatori disonesti, chiamati “poussettisti” che, abilmente, conducono delle giocate abili e studiate. Ad esempio, il poussetista gioca in ritardo, approfitta della confusione all’uscita del numero per mettere una fiche sul numero uscito.  Ma quella classica è la spinta, cioè un giocatore che appone una fiche su un numero e, durante l’operazione, sposta la fiche di un altro giocatore su un’altra casella. Se esce questo numero, il poussettista si approprierà comunque della vincita dato che nessuno ha puntato lì. Insomma, il dilemma delle roulette truccate è presto risolto ma bisogna sempre stare con gli occhi aperti.

Tags: , , ,

Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

HTML tags are not allowed.